Ambito e focus

La Rivista intende rappresentare uno strumento di conoscenza e orientamento, nonché “luogo ideale” di discussione multi e meta-disciplinare, in cui sia possibile praticare un confronto dialettico e propositivo fra mondo della ricerca accademica e mondo imprenditoriale, nelle direttrici epistemologiche sopra menzionate e con riferimento alle seguenti aree tematiche di interesse:

  • Corporate Governance;
  • Meccanismi di compliance e di disclosure;
  • I processi di engagement nei rapporti pubblico/privati;
  • Evoluzione delle attese degli stakeholder e nuove forme di collaborazione giuridiche, organizzative e gestionali: dal contratto sul dialogo competitivo a forme evolute di co-sharing e social innovations;
  • Best practices e sistemi di Corporate Governance nelle attività di Ricerca e Sviluppo;
  • Strumenti e misure di coordinamento nei finanziamenti alla ricerca tra pubblico e privato;
  • Sistemi e codici etici di comportamento nella gestione dei fondi pubblici alla R&S volti a definire buone pratiche di gestione;
  • Sistemi di Compliance nei progetti di ricerca e sviluppo orientati a facilitare la collaborazione e la conformità alle regole tra imprese ed istituzioni;
  • Meccanismi di trasferimento tecnologico;
  • Sistemi e strumenti per il monitoraggio e la gestione di progetti di ricerca;
  • Finanza pubblica a sostegno della ricerca, innovazione e competitività;
  • Effetti delle nuove tecnologie sullo sviluppo competitivo;
  • Modelli di governance tecnica ed economico-finanziaria applicati a progetti di R&S;
  • Ricerca e trasformazione dei risultati in applicazioni pratiche e processi di trasferimento tecnologico e diffusione dell’innovazione tecnologica;
  • Processi e metodologie per la trasformazione, implementazione e commercializzazione dei risultati della ricerca.
La rivista accoglie contributi (research paper; case study, general review, conceptual paper) scritti in lingua italiana o inglese.